Anima Crescita Italia New e Anima Iniziativa Italia

Investire nell’Italia che cresce? Abbiamo un piano.

  • Investono nelle imprese italiane o europee con stabile organizzazione in Italia
  • Offrono importanti incentivi fiscali 
  • Hanno una gestione attiva e diversificata 

Anima Crescita Italia New Classe AP e Anima Iniziativa Italia Classe AP sono i fondi di investimento studiati da Anima Sgr per cogliere i vantaggi dei Piani Individuali di Risparmio (PIR). 

Per saperne di più

Gli investimenti PIR possono essere effettuati solo da persone fisiche residenti in Italia e, se detenuti per almeno 5 anni, consentono l’esenzione dalle imposte sugli eventuali redditi da capitale, che oggi arrivano al 26%. 

Ciascuna persona fisica può essere titolare di un unico PIR e vi può investire fino a 30mila euro all’anno, fino a un totale di 150mila euro. Il PIR non ha una durata minima o massima, ma per usufruire dei vantaggi fiscali, è richiesto  il vincolo temporale minimo di detenzione pari a 5 anni relativamente a ciascun importo investito. 

Anima Crescita Italia New è un fondo bilanciato obbligazionario con componente azionaria media del 30%.  Anima Iniziativa Italia è invece un fondo azionario Italia, specializzato in particolare sulle società italiane con bassa e media capitalizzazione 
I Fondi rispettano i requisiti nella composizione del portafoglio previsti dalla Legge 157 del 19 Dicembre 2019 e quindi:

  • investono almeno il 70% del portafoglio in titoli emessi da imprese italiane o europee con stabile organizzazione in Italia. 
  • Investono almeno il 17,5% del portafoglio in titoli emessi da imprese non presenti nell’indice FTSE MIB o in indici equivalenti e almeno il 3,5% del portafoglio in titoli emessi da imprese non presenti negli indici FTSE MIB e FTSE MID o in indici equivalenti, in altri termini emessi da società a bassa capitalizzazione. 


La Legge non prevede vincoli di investimento per il restante 30% del portafoglio.  

I fondi hanno una gestione attiva che si realizza con una rigorosa analisi del contesto economico – finanziario, l’identificazione delle scelte tattiche da applicare al portafoglio e l’analisi delle potenzialità di crescita dei singoli emittenti su cui investire, con l’obiettivo di individuare le migliori opportunità d’investimento sul mercato.

Per un’illustrazione delle caratteristiche dei Fondi e dei relativi rischi e dei costi è necessario leggere attentamente il KIID.   
I fondi Anima Crescita Italia New e Anima Iniziativa Italia si possono sottoscrivere anche tramite un piano di accumulo.

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale:

Anima crescita Italia New e Anima iniziativa Italia sono fondi gestiti da Anima Sgr. Le informazioni rese disponibili non devono essere intese come un invito a compiere una particolare transazione o come un suggerimento a porre in essere una determinata operazione, né tantomeno costituiscono offerta ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Per conoscere in dettaglio le caratteristiche, i rischi ed i costi associati ai Fondi e poter assumere una decisione di investimento consapevole, è necessario prima dell’adesione leggere il KIID, che il proponente l’investimento deve consegnare prima della sottoscrizione nonché il Prospetto pubblicato e disponibile presso la sede della società, sul sito internet www.animasgr.it e presso le filiali di Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A., soggetto incaricato del collocamento e le informazioni sui costi e sui rischi connessi alla partecipazione all’investimento predisposti a cura del soggetto incaricato del collocamento. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il trattamento fiscale dipende dalla situazione individuale e può essere soggetto a modifiche in futuro. Il collocamento dei Fondi è abbinato alla consulenza in materia di investimenti e quindi sottoposto alla preventiva valutazione di adeguatezza prevista dalla normativa vigente. Il valore dell’investimento e il rendimento che ne deriva possono aumentare così come diminuire e, al momento del rimborso, l’investitore potrebbe ricevere un importo inferiore rispetto a quello originariamente investito.I termini maiuscoli qui utilizzati, ove non diversamente definiti, avranno lo stesso significato ad essi attribuito nel Prospetto e nel Regolamento di Gestione dei Fondi.