Web Analytics
Internet Banking
Codice utente: Utente:
Recupera dati di accesso
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline
Internet Banking
Codice utente: Nome utente:
Recupera dati di accesso
La nuova password deve essere composta da 8 cifre.
Ecco alcuni consigli utili per scegliere una password sicura: evita il riferimento ai tuoi dati personali, come ad esempio la tua data di nascita, il tuo numero di cellulare o il tuo codice utente; non utilizzare una sequenza crescente o decrescente di cifre (es. 12345678, 87654321, etc.); evita sequenze facili come 00000000 o 11111111.
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline

OGGI VORREI...

Comunicati scegli Eventi & News entra Press Kit entra Contatti entra

Il CdA approva i risultati al 30 giugno 2017

Comunicato stampa finanziario

11/08/2017 18:30

Completato il processo di ricapitalizzazione precauzionale

Continua la crescita di depositi vincolati e conti correnti da clientela: +3,8 miliardi di euro nel secondo trimestre, circa +9,4 miliardi da inizio

 

  • Solida posizione patrimoniale post ricapitalizzazione precauzionale: patrimonio netto pari a 11,3 miliardi di euro e CET1 transitional al 15,4%
  • Risultato netto del trimestre negativo per circa 3,1 miliardi di euro, impattato da circa 4 miliardi di euro di rettifiche non ricorrenti connesse all’operazione di cessione di crediti di circa 26 miliardi di euro, dalla svalutazione della partecipazione in Atlante (-30 milioni di euro), da 523 milioni di euro di plusvalenza per la vendita del merchant acquiring e da 530 milioni di euro per la parziale iscrizione in bilancio di attività fiscali differite, precedentemente non iscritte
  • Margine di interesse (-2,5% t/t) che risente del calo di tassi e volumi degli attivi fruttiferi, effetto solo parzialmente compensato dalla flessione del costo della raccolta; commissioni nette in crescita (+1,1% t/t) grazie alla componente da risparmio gestito; costi (+1,8% t/t) impattati da componenti non ricorrenti, in particolare impairment su immobilizzazioni immateriali
  • Escludendo le posizioni oggetto di cessione, classificate nelle attività in via di dismissione, miglioramento dei principali indicatori di asset quality: gross NPE ratio al 19,8% (35,7% a marzo 2017), net NPE ratio al 11,7% (19,7% a marzo 2017), Texas ratio al 98% (146% a marzo 2017) e stock dei crediti deteriorati netti a 10,5 miliardi di euro (20,2 miliardi di euro a marzo 2017)
  • Contrazione dei crediti deteriorati lordi di circa 0,5 miliardi di euro rispetto a marzo 2017, per la riduzione dei flussi da bonis a default e la crescita degli incassi sulle posizioni deteriorate
  • Counterbalancing capacity disponibile a circa 20 miliardi di euro, in aumento di circa 4 miliardi di euro rispetto a marzo 2017 (+13 miliardi di euro rispetto a dicembre 2016), grazie alla ripresa della raccolta commerciale e all’ulteriore contrazione degli impieghi, legata anche alle tipiche scadenze del semestre. Liquidity coverage ratio ~226% rispetto a 164% di marzo 2017; net stable funding ratio a ~98% (~95% a marzo 2017)


VISUALIZZA IL COMUNICATO COMPLETO

 

VISUALIZZA LA PRESENTAZIONE