Web Analytics
Internet Banking
Codice utente: Utente:
Recupera dati di accesso
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline
Internet Banking
Codice utente: Nome utente:
Recupera dati di accesso
La nuova password deve essere composta da 8 cifre.
Ecco alcuni consigli utili per scegliere una password sicura: evita il riferimento ai tuoi dati personali, come ad esempio la tua data di nascita, il tuo numero di cellulare o il tuo codice utente; non utilizzare una sequenza crescente o decrescente di cifre (es. 12345678, 87654321, etc.); evita sequenze facili come 00000000 o 11111111.
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline

OGGI VORREI...

Comunicati scegli Eventi & News entra Press Kit entra Contatti entra

Iran, nuove opportunità per il made in Italy - Confindustria Toscana Sud, Arezzo

Comunicato stampa non finanziario

07/03/2016 19:00

Un paese di tradizioni millenarie che torna a far parte del consesso internazionale, disvelando opportunità di investimento connesse ai lunghi anni di embargo cui è stato sottoposto. Questo è l’Iran e del tema si parlerà martedì 8 Marzo alle ore 15 nella sede di Confindustria Toscana Sud di Arezzo in via Roma 2.

L’iniziativa, organizzata dalla stessa Confindustria Toscana Sud (Arezzo, Siena e Grosseto) insieme a Banca Monte dei Paschi di Siena mira a fornire informazioni e contatti utili alle aziende interessate a investire in loco e creare scambio commerciale. Grazie alla collaborazione con SACE e con la Camera di commercio e industria Italo Iraniana gli imprenditori hanno l’opportunità di essere accompagnati e seguiti in un contesto culturalmente distante e ancora giovane, caratterizzato da grandi numeri, popolazione in gran parte giovane, e voglia di tornare a far parte del circuito degli Stati riferimento dello scacchiere geopolitico mediorientale. L’implementation day, che ha reinserito l’Iran nel circuito, non ha ancora portato all’eliminazione totale delle barriere e occorre attenzione e professionalità nelle operazioni economiche con quel Paese. Attenzione e professionalità reperibili attraverso la sinergia tra gli attori dell’incontro aretino, al quale parteciperanno, oltre al presidente della Confindustria Toscana Sud Andrea Fabianelli, il responsabile dell’Area territoriale Toscana Sud Umbria Marche di Banca Mps Maurizio Bai, il segretario generale della Camera di commercio e industria Italo Iraniana Pier Luigi d’Agata, il responsabile delle relazioni con l’Iran per SACE Raffaele Codiner e il responsabile dell’ufficio estero dell’Area territoriale di Banca Mps Massimo Gatti.

<<L’internazionalizzazione d’impresa offre notevoli opportunità al manifatturiero della Toscana meridionale – commenta Claudio Peraino, direttore territoriale di mercato di Arezzo per Banca Mps -. Noi vogliamo essere partner delle imprese che vogliono cogliere questa opportunità. Ci sono già aziende molto importanti della Toscana che credono nello sviluppo iraniano e che stiamo accompagnando per massimizzare l’efficacia della loro azione imprenditoriale. Il ritorno al sistema di pagamento internazionale swift è stato solo il primo passo di un percorso che implica presenza sul territorio e conoscenza dei meccanismi e degli interlocutori. Gli imprenditori sappiano che Banca Mps c’è ed è un attore primario in Iran. Del resto Banca Mps è stata tra le poche banche europee a garantire assistenza e continuità operativa in Iran, durante i lunghi decenni di embargo, per le aziende che avevano bisogno di intermediazione dei flussi finanziari a regolamento di regolari transazioni commerciali. Tale attività è sempre avvenuta nel rispetto delle norme e Banca Mps si è interfacciata, per conto della clientela, con il Comitato di Sicurezza Finanziaria>>.

Il presidente di Confindustria Toscana Sud Andrea Fabianelli ha affermato: <<La nostra associazione è da anni attenta all'andamento del mercato Iraniano e disponibile per l'assistenza alle aziende nelle procedure di autorizzazione, ove previste, e doganali con le autorità competenti. L’Iran, infatti, sarà uno dei mercati più importanti per il futuro delle nostre aziende partendo dal settore alimentare ad arrivare al settore orafo. Il processo di internazionalizzazione rappresenta e rappresenterà il pilastro economico per la vita delle nostre imprese, noi continueremo a fare la nostra parte nell’affiancarle>>.