Web Analytics
Internet Banking
Codice utente: Utente:
Recupera dati di accesso
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline
Internet Banking
Codice utente: Nome utente:
Recupera dati di accesso
La nuova password deve essere composta da 8 cifre.
Ecco alcuni consigli utili per scegliere una password sicura: evita il riferimento ai tuoi dati personali, come ad esempio la tua data di nascita, il tuo numero di cellulare o il tuo codice utente; non utilizzare una sequenza crescente o decrescente di cifre (es. 12345678, 87654321, etc.); evita sequenze facili come 00000000 o 11111111.
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline

OGGI VORREI...

Comunicati Eventi & News Press Kit Contatti

Banca MPS: cessione di un portafoglio di crediti Non performing di circa Euro 290 milioni

Comunicato stampa finanziario

23/06/2016 19:08

Prosegue la cessione di crediti in sofferenza in linea con il Piano Industriale 2015-2018


Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. (“BMPS”) comunica di aver sottoscritto un contratto di cessione pro soluto e in blocco di un portafoglio di crediti non performing a Kruk Group, società di recupero crediti attiva nel mercato dei crediti in sofferenza europeo, fondata in Polonia e con un interesse prevalente nell’area Est Europa, Spagna e Germania, recentemente attiva anche in Italia nell’acquisizione di prodotti consumer.

Il portafoglio ceduto è composto da oltre 40.000 posizioni per un valore contabile lordo di circa Euro 290 milioni (circa Euro 350 milioni, includendo gli interessi di mora maturati e/o altri addebiti che vengono ceduti insieme al capitale). I crediti non performing ceduti sono crediti al consumo, prestiti personali e carte di credito, originati da Consum.it, che dal 2015 è stata incorporata in Banca Monte dei Paschi di Siena, di natura chirografaria.


La cessione ha determinato un impatto lievemente positivo sul conto economico e non ha significativi effetti sui ratios patrimoniali di BMPS.


L’ operazione è in linea con il Piano Industriale 2015-2018, che prevede un programma pluriennale strutturato di cessione per complessivi circa Euro 5,5 miliardi di crediti in sofferenza, di cui circa Euro 2 miliardi realizzati nel 2015 e circa Euro 1 miliardo da effettuarsi nel 2016. Il Gruppo è impegnato nell’accelerare e nell’incrementare il piano di dismissioni nel rispetto dei requisiti regolamentari.


La cessione del portafoglio di crediti al consumo consente la riduzione del numero delle posizioni da gestire con conseguenti benefici amministrativi e gestionali.


L’operazione di cessione, che sarà perfezionata entro il prossimo 30 giugno, è stata avviata nel mese di aprile 2016 e ha evidenziato un forte interesse da parte degli investitori del settore.