Web Analytics
Internet Banking
Codice utente: Utente:
Recupera dati di accesso
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline
Internet Banking
Codice utente: Nome utente:
Recupera dati di accesso
La nuova password deve essere composta da 8 cifre.
Ecco alcuni consigli utili per scegliere una password sicura: evita il riferimento ai tuoi dati personali, come ad esempio la tua data di nascita, il tuo numero di cellulare o il tuo codice utente; non utilizzare una sequenza crescente o decrescente di cifre (es. 12345678, 87654321, etc.); evita sequenze facili come 00000000 o 11111111.
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline

OGGI VORREI...

Comunicati Eventi & News Press Kit Contatti

Il CdA autorizza l'emissione di strumenti finanziari governativi di cui agli articoli 23-sexies e seguenti, del Decreto Legge 6 luglio 2012, n. 95 computabili nel patrimonio di vigilanza Core Tier 1

Comunicato stampa finanziario

28/11/2012 08:02

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. (la “Banca”) ha autorizzato l’emissione di strumenti finanziari governativi (gli “Strumenti Finanziari”) di cui agli articoli 23-sexies e seguenti del Decreto Legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modifiche dalla Legge 7 agosto 2012, n. 135, computabili nel patrimonio di vigilanza Core Tier 1 (in conformità alla Raccomandazione EBA dell’8 dicembre 2011) per un importo massimo complessivo di EUR 3,9 miliardi, di cui un ammontare pari ad EUR 1,9 miliardi sarà utilizzato - subordinatamente all’autorizzazione di Banca d’Italia - per il riscatto e l’integrale sostituzione degli strumenti finanziari di cui all’articolo 12 del Decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito dalla L. 28 gennaio 2009 n. 2 (cosiddetti “Tremonti Bonds”).

L’emissione degli Strumenti Finanziari avverrà, subordinatamente al rilascio delle necessarie autorizzazioni, entro il 28 dicembre 2012, con prezzo di emissione alla pari. Il valore nominale unitario degli strumenti finanziari sarà pari ad EUR 1 milione.

Si precisa che l’importo complessivo richiesto degli Strumenti Finanziari, fissato in EUR 3,9 miliardi, rappresenta il valore massimo all’interno del range originariamente stabilito dalla Banca d’Italia. L’incremento di EUR 500 milioni rispetto a quanto precedentemente comunicato dalla Banca è motivato dai possibili impatti patrimoniali derivanti dagli esiti dell’analisi in corso di talune operazioni strutturate poste in essere in esercizi precedenti. Vista la redditività negativa di tali operazioni, oggi incluse nel portafoglio di attività finanziarie aventi per sottostante titoli di Stato, la Banca procederà alla rinegoziazione della struttura di funding delle stesse con l’obiettivo di migliorarne la redditività.

La priorità del Gruppo rimane quella di ritornare a livelli di redditività adeguati e sostenibili perseguendo, anche attraverso azioni di discontinuità di natura straordinaria, il percorso tracciato nel piano industriale 2012-2015.

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. ha conferito mandato all’Amministratore Delegato e al Presidente a provvedere all’invio al Ministero dell’Economia e delle Finanze ed a Banca d’Italia della richiesta di sottoscrizione degli Strumenti Finanziari.