Web Analytics
Internet Banking
Codice utente: Utente:
Recupera dati di accesso
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline
Internet Banking
Codice utente: Nome utente:
Recupera dati di accesso
La nuova password deve essere composta da 8 cifre.
Ecco alcuni consigli utili per scegliere una password sicura: evita il riferimento ai tuoi dati personali, come ad esempio la tua data di nascita, il tuo numero di cellulare o il tuo codice utente; non utilizzare una sequenza crescente o decrescente di cifre (es. 12345678, 87654321, etc.); evita sequenze facili come 00000000 o 11111111.
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline

OGGI VORREI...

Comunicati scegli Eventi & News entra Press Kit entra Contatti entra

BMps: dal 30 settembre beneficio di 40 punti sul Tier 1

Comunicato stampa finanziario

28/09/2011 07:55

Concluse tutte le operazioni per la valorizzazione degli immobili del Gruppo Montepaschi

Dal 30 settembre prossimo, Banca Monte dei Paschi di Siena potrà considerare acquisiti a tutti gli effetti i benefici patrimoniali dell’operazione di valorizzazione del patrimonio immobiliare: circa 40 bps sul Tier 1, che al 30 giugno era pari all’8,9%[1]. In ragione del perfezionamento di un contratto di affiancamento tra Banca Mps, Mps Capital Services e Banca IMI è stato infatti definito l’ultimo atto propedeutico al riconoscimento di tali benefici.

La prima fase dell’operazione era stata attuata nel corso del 2009 con il conferimento di un ramo d’azienda immobiliare, costituito da 683 immobili del Gruppo Montepaschi, per un controvalore di circa 1,7 miliardi di euro, a Perimetro Gestione Proprietà Immobiliari, società consortile (Consorzio Perimetro) partecipata in misura maggioritaria da soggetti che operano nei settori immobiliare, dei servizi assicurativi e nella quale il Gruppo Montepaschi ha una partecipazione inferiore all’8%. I beni immobili oggetto del conferimento sono stati concessi in locazione principalmente a Banca Mps e ad altre società del Gruppo e il Consorzio Perimetro mantiene la gestione amministrativa, la manutenzione straordinaria ed altri servizi accessori.

La seconda fase ha riguardato la cartolarizzazione del finanziamento ipotecario erogato da Banca Mps al Consorzio Perimetro, per un importo complessivo di circa 1,7 miliardi, nel settembre 2010, con la cessione dei crediti derivanti dal citato finanziamento ipotecario da parte di Banca Mps a favore di Casaforte S.r.l. (società costituita ai sensi della legge sulla cartolarizzazione n. 130/1999 e al di fuori del perimetro di consolidamento del Gruppo). L’acquisto dei crediti è stato finanziato da Casaforte con l’emissione di titoli emessi il 22 dicembre 2010 da Casaforte S.r.l. ai sensi e per gli effetti della legge n. 130/1999, oggetto di un’offerta al pubblico, il cui prospetto informativo prevede un limite di detenzione per il Gruppo Montepaschi di titoli di classe A in misura pari al 10% del loro valore complessivo.

La terza ed ultima fase ha riguardato la definizione e perfezionamento fra Banca Mps, Mps Capital Services e Banca IMI di un accordo di affiancamento finalizzato a consentire al Gruppo Montepaschi lo smobilizzo delle posizioni detenute oltre il 10% del valore complessivo dei titoli di classe A. Tale attività è a sostegno della liquidità sul sistema di internalizzazione sistematica denominato “De@l Done Trading” (che è ai sensi del Prospetto la sola sede su cui sono ammessi a negoziazione i titoli di Classe A), finalizzata ad assicurare le esigenze di disinvestimento della clientela. Nell’ambito di tale accordo, al ricorrere del superamento del sopraindicato limite del 10%, Mps Capital Services SpA potrà avvalersi di un servizio di liquidity provider, consistente nella formulazione, su richiesta, di proposte di acquisto da Banca IMI, quale negoziatore in contropartita diretta, a Mps Capital Services SpA. Questo servizio permetterà a Mps Capital Services SpA l’esecuzione, da parte di quest’ultima quale soggetto incaricato dell’esecuzione per conto terzi da parte dei partecipanti al sistema “De@l Done Trading”, degli ordini di vendita trasmessi a Mps Capital Services SpA stessa dai partecipanti al sistema e a questi ultimi dalla rispettiva clientela.

Con tale accordo il Gruppo Montepaschi intende assicurare la liquidabilità dei titoli di Classe A attraverso l'operatività di Mps Capital Services, che potrà ricorrere al servizio di liquidity provider di Banca IMI nell'ipotesi in cui il Gruppo Montepaschi detenga più del 10 % del totale dell'emissione.

Questo comunicato, in adempimento alle previsioni del Prospetto, è disponibile sui siti internet di Banca Mps (www.mps.it) e di Mps Capital Services (www.mpscapitalservices.com)

[1] Si precisa che tale valore non include gli effetti dell’aumento di capitale concluso a metà luglio 2011.