Web Analytics
Internet Banking
Codice utente: Utente:
Recupera dati di accesso
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline
Internet Banking
Codice utente: Nome utente:
Recupera dati di accesso
La nuova password deve essere composta da 8 cifre.
Ecco alcuni consigli utili per scegliere una password sicura: evita il riferimento ai tuoi dati personali, come ad esempio la tua data di nascita, il tuo numero di cellulare o il tuo codice utente; non utilizzare una sequenza crescente o decrescente di cifre (es. 12345678, 87654321, etc.); evita sequenze facili come 00000000 o 11111111.
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline

OGGI VORREI...

Comunicati scegli Eventi & News entra Press Kit entra Contatti entra

Banca Mps: Tier 1 sale all'8,8% grazie all'annullamento del filtro prudenziale sull'avviamento

Comunicato stampa finanziario

04/04/2011 18:19

La modifica, comunicata dalla Banca d’Italia, ha un impatto di 40 punti base sul common equity

Il Tier 1 di Banca Monte dei Paschi di Siena sale di 40 punti base, attestandosi all’8,8%, per effetto

La Banca d’Italia, infatti, ha comunicato oggi che in seguito all’introduzione del Decreto “Milleproroghe” vengono meno le ragioni per mantenere il filtro prudenziale negativo sul patrimonio di vigilanza, individuale e consolidato, applicato alla plusvalenza netta iscritta a conto economico e relativa all’allineamento del valore fiscale e contabile dell’avviamento attuato nel 2008.

L’effetto sui ratio patrimoniali del Gruppo Montepaschi, a partire dalle segnalazioni di vigilanza riferite al 31 marzo 2011, è quantificabile in un incremento di circa 40 bps sugli indicatori Tier 1 Ratio e Total Capital Ratio. Tale effetto, esplicitato sulle segnalazioni del 31 dicembre 2010, avrebbe attestato i ratio patrimoniali di Gruppo rispettivamente all’8,8% (Tier 1 Ratio) e al 13,40% (Total Capital Ratio).

L’incremento patrimoniale derivante dalla rimozione del filtro prudenziale riconosce risorse patrimoniali della migliore qualità anche ai fini della nuova disciplina prudenziale Basilea III. Alla luce della comunicazione di Banca d’Italia, il Decreto “Milleproroghe” dovrebbe ragionevolmente ridurre gli impatti in ottica Basilea III con riferimento ad alcune componenti di fiscalità che generano attività per imposte differite.