Web Analytics
Internet Banking
Codice utente: Utente:
Recupera dati di accesso
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline
Internet Banking
Codice utente: Nome utente:
Recupera dati di accesso
La nuova password deve essere composta da 8 cifre.
Ecco alcuni consigli utili per scegliere una password sicura: evita il riferimento ai tuoi dati personali, come ad esempio la tua data di nascita, il tuo numero di cellulare o il tuo codice utente; non utilizzare una sequenza crescente o decrescente di cifre (es. 12345678, 87654321, etc.); evita sequenze facili come 00000000 o 11111111.
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline

OGGI VORREI...

Comunicati Eventi & News Press Kit Contatti

Gruppo Montepaschi: approvati i risultati dei primi nove mesi del 2008

Comunicato stampa finanziario

14/11/2008 08:50

  • Utile netto a 640,9 mln€ inclusi oneri di integrazione per 159,7 mln€ 2
  • Utile ante PPA 672,0 mln€ (-16,8% a/a)
  • Avanzano i ricavi primari ( 4,5% a/a), scendono i costi (-2.2% a/a)
  • Margine della gestione finanziaria ed assicurativa al netto degli oneri operativi: 1,8% a/a
  • Prosegue l’afflusso positivo di nuovi clienti
  • Importanti segnali di turnaround di Banca Antonveneta (utile netto ricorrente a circa 165 mln.€)


Il Consiglio di Amministrazione della Banca Monte dei Paschi di Siena Spa ha approvato i risultati al 30 settembre 2008.
I dati includono il contributo di Antonveneta ma solo dal mese di giugno 2008, perché l’acquisizione è avvenuta il 30 maggio 2008.
Nei primi nove mesi del 2008 il Gruppo Montepaschi ha conseguito risultati commerciali di rilievo, proseguendo il positivo trend di sviluppo del patrimonio relazionale che ha permesso di accrescere il proprio inserimento di mercato nei principali segmenti di business in una fase di profonda ristrutturazione del Gruppo.
Sotto il profilo operativo e reddituale, sono in crescita gli aggregati patrimoniali e commerciali, con significativi incrementi dei volumi intermediati con la clientela anche in termini di quote di mercato e i ricavi “core”, come testimoniano i progressi del margine di intermediazione primario ( 4,5%).