Finanziamenti con garanzia SACE

Decreto Liquidità

La garanzia Sace, che deve essere perfezionata entro il 31/12/2020, copre il finanziamento concesso dalla banca nella misura del: 

  • 90% dell'importo del Finanziamento per Imprese Beneficiarie con numero di dipendenti in Italia inferiore o uguali a 5.000 e valore del fatturato fino a 1,5 miliardi di euro;
  • 80% dell'importo del Finanziamento per Imprese Beneficiarie con valore del fatturato superiore a 1,5 miliardi e fino a 5 miliardi di euro o con più di 5.000 dipendenti in Italia;
  • 70% dell'importo del Finanziamento per Imprese Beneficiarie con valore del fatturato superiore a 5 miliardi di euro.

Per potere richiedere la garanzia, il finanziamento deve avere le seguenti caratteristiche:    

  • deve essere destinato a investimenti, costi del personale, capitale circolante, costi dei canoni di locazione o di affitto di ramo d’azienda, esclusivamente per stabilimenti produttivi e attività imprenditoriali localizzati in Italia; è possibile anche previsione di destinazione, in misura non superiore al 20% dell'importo erogato, al pagamento di rate di finanziamenti scadute o in scadenza nel periodo compreso tra il 1° marzo 2020 ed il 31 dicembre 2020
  • avere importo minimo di 50.000 euro (specifico per il relativo prodotto di finanziamento dedicato) e comunque non superiore al maggiore tra:
    • 25% del fatturato dell’impresa beneficiaria relativo al 2019;
    • doppio dei costi del personale dell’impresa beneficiaria relativi al 2019.
  • avere una durata massima di 72 mesi compreso il periodo di pre-ammortamento tecnico e finanziario
  • avere un preammortamento finanziario obbligatorio minimo di 3 mesi e massimo di 36 mesi, compreso il periodo di preammortamento tecnico
  • erogazione in atto unico su conto corrente dedicato

 

I soggetti beneficiari sono le PMI (come definite dalla Raccomandazione della Commissione Europea n. 2003/361/CE) ivi compresi lavoratori autonomi e liberi professionisti con Partita Iva, le associazioni professionali e le società tra professionisti, nonché tutte le altre tipologie di imprese indipendentemente dalla dimensione, dal settore di attività e dalla forma giuridica.

Possono richiedere il Finanziamento a Medio Lungo Termine con Garanzia ITALIA SACE i beneficiari che:

  • hanno sede in Italia, non rientrano nel perimetro delle imprese in difficoltà alla data del 31/12/2019 e non hanno esposizioni deteriorate al 29/02/2020
  • non controllano direttamente o indirettamente, ai sensi dell'articolo 2359 del codice civile, una società residente in un Paese o in un territorio non cooperativo a fini fiscali, ovvero che siano controllati, direttamente o indirettamente, ai sensi dell'articolo 2359 del codice civile, da una società residente in un Paese o in un territorio non cooperativo a fini fiscali.
  • se sei una PMI puoi accedere alla Garanzia SACE solo dopo avere interamente utilizzato il plafond del Fondo di Garanzia.

L'impresa che richiede la garanzia assume per sé l'impegno a gestire i livelli occupazionali attraverso accordi sindacali. Inoltre, assume l'impegno per sé e per ogni altra impresa con sede in Italia che faccia parte del medesimo Gruppo, di non approvare la distribuzione di dividendi o il riacquisto di azioni nel corso del 2020.

Qualora le suddette imprese abbiano già distribuito dividendi o riacquistato azioni al momento della richiesta del finanziamento, l'impegno anzidetto viene assunto dall'impresa per i 12 mesi successivi al momento della richiesta.


QUANTO COSTA LA GARANZIA SACE?
La Garanzia SACE è a titolo oneroso, in particolare:

  • per le PMI sono corrisposte commissioni annuali anticipate, in rapporto all'importo garantito ancora da rimborsare, pari a 25 punti base per il primo anno, 50 punti base per il secondo e terzo anno, 100 punti base per il quarto, quinto e sesto anno
  • per le altre Imprese sono corrisposte commissioni annuali anticipate, in rapporto all'importo garantito ancora da rimborsare, pari a 50 punti base per il primo anno, 100 punti base per il secondo e terzo anno, 200 punti base per il quarto, quinto e sesto anno

COME RICHIEDERE I FINANZIAMENTI GARANTITI DA SACE
Per richiedere il finanziamento dovrai fornire alla Banca alcuni documenti, in particolare:

  • Allegato 1 – Richiesta Finanziamento SACE - e relativi allegati tra cui deve essere sempre presente l’Autocertificazione Antimafia rilasciata dal beneficiario 
  • La comunicazione dati personali a sistemi di informazione creditizie firmata
  • Ultimi 2 Bilanci (in assenza degli ultimi 2 Bilanci - Dichiarazione Fiscale ovvero dati certificati se non ancora approvato il Bilancio)
  • Visura camerale
  • Documento d’identità e Codice fiscale

Eventuale altra documentazione in linea con la tipologia di Impresa, il regime fiscale e la finalità dell’operazione sarà richiesta dalla filiale.

È necessario inviare una semplice email (senza utilizzare la posta certificata - PEC) all’indirizzo di posta elettronica della tua filiale reperibile nella lista filiali 
Se sei un’Azienda seguita dal Servizio Large Corporate puoi inviare una email all’indirizzo 
servizio.largecorporate@postacert.gruppo.mps.it

L'email dovrà contenere come oggetto “COVID-19: Decreto Liquidità - Finanziamento SACE - Nome Azienda del cliente”.
In alternativa puoi recarti in filiale previo appuntamento.

Successivamente sarà cura della Banca fornirti aggiornamenti sull’istruttoria della pratica.

 

NOTA ESPLICATIVA

I contenuti della pagina web sono relativi agli ambiti salienti dell’intervento, mentre il complessivo quadro dei presupposti e degli elementi di dettaglio sono ricavabili dalla legge e dalle istruzioni operative di SACE.