Finanziamento di cui alla lettera N articolo 13 comma 1 del Decreto Liquidità per i soggetti con ammontare di ricavi fino a 3,2 milioni di euro

Finanziamento per aziende con ricavi fino a 3.200.000 euro

Decreto Liquidità e successive modifiche/integrazioni

A seguito dell’entrata in vigore del Decreto Sostegni Bis, a far data dal 1 luglio 2021, la garanzia del Fondo di Garanzia per questa tipologia di finanziamenti copre fino al 80% dell’importo finanziato, percentuale che può raggiungere il 100% con l’intervento di un Confidi.

È altresì possibile rinegoziare finanziamenti ex lettera N accesi prima del 1 luglio 2021 richiedendo l’estensione della durata secondo le disposizioni attualmente vigenti.
 
Per poter richiedere la garanzia, il finanziamento deve essere nuovo e avere:

  • una durata massima di 96 mesi
  • preammortamento fino a 24 mesi
  • l'importo non può superare, in alternativa:
    • il 25% del fatturato totale registrato nell'esercizio contabile 2019, come risultante dalla documentazione contabile consegnata al soggetto richiedente;
    • il doppio della spesa salariale annua del beneficiario come risultante dalla documentazione contabile per il 2020 oppure, se non ancora depositato bilancio/dichiarazione fiscale, dalla documentazione contabile del 2019 o prospetti contabili 2020. Per le imprese costituite dopo il 1/1/2019 l'importo massimo del prestito non può superare i costi salariali annui previsti per i primi due anni di attività tenendo conto dell’effettiva data di inizio attività dell’impresa, pertanto, qualora già disponibili e riferiti ad un adeguato periodo di attività, dovranno essere utilizzati dati contabili certi e non previsionali.
       

COME RICHIEDERE IL FINANZIAMENTO

Per richiedere il finanziamento, dovrai fornire alla Banca alcuni documenti, tra cui in particolare:

  • il modulo “Allegato 4” Garanzia Diretta – Modulo per la richiesta di garanzia al Fondo di Garanzia disponibile nella sezione "Modulistica" del sito www.fondidigaranzia.it e relativa documentazione ivi richiamata da allegare, ovvero bilancio depositato in CCIAA e/o dichiarazione dei redditi trasmessa all’Agenzia delle Entrate (esercizio contabile 2019)
  • il modulo per la richiesta di finanziamento (finanziamento con garanzia Confidi 100%) compilato e firmato
  • il modulo per la richiesta di finanziamento (finanziamento garantito al 80% dal Fondo Centrale di Garanzia per le Pmi L. 662/96 con garanzia a prima richiesta di un confidi al 20%) compilato e firmato
  • il modulo della Comunicazione dati personali a Sistemi di informazioni creditizie debitamente firmato
  • copia del documento di identità e codice fiscale del legale rappresentante
  • ultimi 2 bilanci approvati o Dichiarazioni Fiscali presentate

Eventuale altra documentazione in linea con la tipologia di Impresa, il regime fiscale e la finalità dell’operazione sarà richiesta dalla filiale.

E' necessario inviare una semplice email (senza utilizzare la posta certificata - PEC) all’indirizzo di posta elettronica della tua filiale reperibile nella lista filiali.
L'email dovrà contenere come oggetto “COVID-19: Decreto Liquidità finanziamento aziende lettera n) (aziende con ricavi fino a 3,2 mln. Euro) - Nome Azienda del cliente”.

In alternativa puoi recarti in filiale.

Successivamente sarà cura della Banca fornirti aggiornamenti sull’istruttoria della pratica.

Per richiedere l'adeguamento del finanziamento già erogato ai nuovi limiti di durata puoi rivolgerti alla tua filiale.