Web Analytics
Internet Banking
Codice utente: Utente:
Recupera dati di accesso
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline
Internet Banking
Codice utente: Nome utente:
Recupera dati di accesso
La nuova password deve essere composta da 8 cifre.
Ecco alcuni consigli utili per scegliere una password sicura: evita il riferimento ai tuoi dati personali, come ad esempio la tua data di nascita, il tuo numero di cellulare o il tuo codice utente; non utilizzare una sequenza crescente o decrescente di cifre (es. 12345678, 87654321, etc.); evita sequenze facili come 00000000 o 11111111.
CORPORATE BANKING PasKey aziendaonline
ENTI E ISTITUZIONI PasKey tesoreriaonline

OGGI VORREI...

La Banca Il Gruppo Sostenibilità Lavora con noi

Le politiche

L’attuazione delle politiche di sostenibilità

​​Le politiche di sostenibilità esprimono la visione e l’approccio con cui la il Gruppo affronta temi rilevanti per l’economia, la società civile e che coinvolgono i suoi stakeholder

 

 

Clienti

L'approccio gestionale comprende una serie di misure idonee a offrire al cliente- consumatore il migliore servizio, tra cui:

  • un presidio atto a garantire la conformità e l'adeguatezza delle procedure e dei servizi alle norme di legge;
  • l'ascolto delle aspettative dei clienti-consumatori attraverso indagini di opinione e misurazioni di customer experience e focus group;
  • un modello di CRM-Customer Relationship Management per tarare le offerte sulle caratteristiche demografiche e socio-economiche dei clienti e dei territori;
  • una serie di strumenti di orientamento e assistenza, in primis il modello interno di consulenza "Mps Advice";
  • un tavolo di confronto-collaborazione con le associazioni dei consumatori finalizzato a prevenire possibili stati di "disagio finanziario" dei clienti-consumatori e assicurare un proficuo confronto paritetico sull'evoluzione dei temi bancari e dei loro bisogni;
  • strutture di contatto e assistenza on-line a supporto diretto sia dei clienti che dei gestori di filiale, presidi per l'accessibilità fisica e funzionale ai servizi da parte di clienti con disabilità.

 

Comunità locali

Andando oltre la tradizionale funzione sociale del credito e dell'attività bancaria caratteristica, il

Gruppo esercita doveri di cittadinanza d'impresa attraverso i quali contribuisce a generare plusvalore sociale ed economico nelle comunità. L'azione è condotta nei territori in collaborazione con le istituzioni ed altri stakeholder dei sistemi socio-economici locali secondo uno specifico modello operativo che prevede:

  • l'innovazione dell'offerta in ottica di accessibilità al credito per sostenere l'economia reale e l'occupazione;
  • sponsorizzazioni, erogazioni liberali, raccolte fondi e la messa a fattore comune di propri asset (competenze, strutture, network relazionale, patrimonio artistico e culturale, ecc.) per promuovere i diritti di base dei cittadini, la formazione, l'arte e la cultura, i valori dello sport;
  • partnership di progetto
  • sostegno all'economia reale e all'occupazione attraverso condizioni di finanziamento agevolate per le imprese, formazione e preparazione al lavoro per le fasce di popolazione più giovani, etc.
  • un'attività di sostegno alle attività no-profit impegnate nel sociale

 

Abilitazione economica e sociale


Inclusione finanziaria

MPS risponde alle difficoltà di una larga fascia di persone-consumatori ad accedere ai servizi bancari, sia in adesione ad iniziative di sistema sia con misure autonome, generalmente elaborate in collaborazione con le istituzioni e gli altri stakeholder locali.

Tra le misure in campo, la sospensione delle rate di mutui e di prestiti al consumo per i clienti maggiormente colpiti dagli effetti della crisi economica, la disponibilità dei i conti correnti di base, a disposizione di categorie sociali particolarmente deboli, i finanziamenti allo studio, i mutui prima casa per i giovani ed i lavoratori precari.

 

Educazione finanziaria dei giovani

MPS guarda al mondo dei giovani con un approccio non solo commerciale. Già dal 2011 è attiva una specifica collaborazione con le associazioni dei consumatori denominata BancAscuola e dal 2014 affianca, insieme ad Intesa SanPaolo e Unicredit, l'opera dell'Osservatorio Permanente Giovani-Editori ed il suo progetto Young Factor.

 

Impatti socio ambientali

MPS prevede specifiche procedure di controllo degli impatti socio-ambientali delle imprese che fanno richiesta di credito, prevedendo anche specifiche clausole contrattuali che possono impegnare l'azienda finanziata a rispettare la normativa, i regolamenti stabiliti dalle autorità locali ed eventuali ulteriori standard di qualità in merito alla tutela dell'ambiente, alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, ai contratti di impiego, alla trasparenza nei contratti di appalto.

Favorisce inoltre le aziende ad alto valore aggiunto ambientale attraverso strumenti e prodotti appositi rivolti al mondo dell'agricoltura sostenibile, delle energie rinnovabili, etc.

Infine, conduce campagne di sensibilizzazione delle PMI sul tema della sostenibilità d'impresa quale fattore di innovazione ad alto potenziale strategico.

 

Etica e legalità

Contrasto alla corruzione

È in atto uno specifico Modello organizzativo che prevede:

  • regole e procedure per prevenire i reati inclusi nel Dlgs 231/2001, tra cui la corruzione;
  • processi per la gestione e il controllo delle risorse finanziarie in attività a rischio;
  • un Organismo di Vigilanza (composto da un amministratore non esecutivo e indipendente e due
  • professionisti esterni) a garanzia del buon funzionamento e del costante aggiornamento del
  • Modello;
  • la formazione continua dei dipendenti;
  • sistemi di segnalazione e sanzionatori

Operatività in settori eticamente controversi
 
Dal 2001 viene attuata una politica creditizia che esclude la possibilità da parte delle banche del Gruppo di finanziare e fornire servizi bancari in relazione ad operazioni di importazione, esportazione e transito di materiali di armamento regolamentate dalla Legge 185/90 e sue successive modifiche.

Anche nel 2015, in continuità con gli anni precedenti, non sono state dunque accolte richieste della specie.