Salta i link seguenti

Cosa deve sapere un visitatore sul trattamento online dei suoi dati personali

Quale azienda di credito di livello internazionale, la Banca opera in tutto il mondo.

Le informazioni fornite alla Banca, pertanto, possono essere inviate da server situati in Paesi diversi da quello in cui vengono raccolte, memorizzate ed elaborate (ad esempio da un Paese dell'Unione Europea all'Italia).

Ogni volta che la Banca gestisce informazioni personali, indipendentemente dal Paese in cui sono state raccolte, accerta che il trattamento di tali informazioni avvenga nel rispetto della sicurezza ed in conformità alle disposizioni dettate in materia di privacy.

E' bene precisare, tuttavia, che nessuna trasmissione di dati effettuata tramite la rete Internet può considerarsi assolutamente sicura.

Di conseguenza, nonostante lo sforzo costante per assicurare ai dati personali degli utenti il livello di protezione più elevato possibile, la Banca non può garantire la loro sicurezza durante il tragitto percorso dal luogo della trasmissione a quello della ricezione. In tal senso, pertanto, la trasmissione avviene a rischio e pericolo dell'utente.

In ogni caso, una volta ricevute le informazioni trasmesse, la Banca dispone di efficaci misure, idonee a garantire la loro sicurezza all'interno del sistema informativo.

Nel caso in cui l'utente, per errore, renda noti on line (ad esempio nelle bacheche, attraverso la posta elettronica o in qualche chat) i suoi dati personali, c'è il rischio che altri utenti possano raccoglierli ed utilizzarli indebitamente.

In ultima analisi, l'utente è l'unico responsabile del mantenimento della segretezza della sua password e/o di ogni altra informazione relativa al suo account.

Riservatezza e responsabilità sono sempre necessarie, quando si è on line.
Ultimo aggiornamento 21.10.2014