Salta i link seguenti

Operazioni finanziarie internazionali

Per dare corso ad operazioni finanziarie (ad es. un bonifico transfrontaliero) e ad alcune specifiche operazioni in ambito nazionale richieste dalla clientela, è necessario utilizzare un servizio di messaggistica internazionale. Il servizio è gestito dalla "Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication" (SWIFT) avente sede legale in Belgio. La Banca comunica a SWIFT (titolare del sistema SWIFTNet Fin) i dati necessari ad eseguire le transazioni quali, ad esempio, i nomi dell'ordinante, del beneficiario e delle rispettive banche, le coordinate bancarie e la somma.

Allo stato attuale, le banche non potrebbero effettuare le suddette operazioni senza utilizzare questa rete interbancaria e senza comunicare ad essa i dati sopra indicati. E' comunque opportuno sapere che:

  • tutti i dati della clientela utilizzati per eseguire le transazioni finanziarie attualmente vengono - per motivi di sicurezza operativa - duplicati, trasmessi e conservati temporaneamente in copia da SWIFT in un server della società sito negli Stati Uniti d'America;
  • i dati memorizzati in tale server sono utilizzabili negli U.S.A. in conformità alla locale normativa. Competenti autorità statunitensi (in particolare il Dipartimento del tesoro) vi hanno avuto accesso - e potranno accedervi ulteriormente - sulla base di provvedimenti ritenuti adottabili in base alla normativa U.S.A. in materia di contrasto del terrorismo.

L'interessato conserva i suoi diritti previsti dall'art. 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali.

Ultimo aggiornamento 21.05.2013